Mensa: iscrizioni anno scolastico 2015/2016

L’Associazione Genitori, in occasione dell’inizio del nuovo anno scolastico 2015/2016, invita i genitori degli alunni che usufruiscono del servizio di mensa scolastica ad un incontro che si terrà il giorno mercoledì 16 settembre 2015 presso l’aula magna della scuola di Ome. Alle ore 20.30 verrà presentato il servizio mensa che inizierà lunedì 21 settembre.  Alle ore 20,45 apertura delle iscrizioni e vendita dei relativi buoni pasto.

Per facilitare le operazioni di iscrizione compilare il modulo inserito a pag.2 del seguente documento >>> 2015-09-16 avviso assemblea mensa

Bullismo: Age lancia in Italia app Deletecyberbullying

(ANSA) – ROMA, 3 LUG – L’Age (associazione genitori) lancia la versione italiana della App europea “Delecyberlullying” per studenti, docenti e genitori allo scopo di prevenire e contrastare il cyberbullismo nelle scuole e nella società. Realizzata dalla Coface, la Confederazione delle organizzazioni familiari nell’Unione europea a cui l’Age aderisce, con il sostegno finanziario del programma europeo Daphne, l’applicazione per tablet e smartphone Android è gratuita e può essere scaricata direttamente su Google Play e, nei prossimi giorni, anche sul sito dell’Age. Un quiz interattivo verifica la conoscenza che ragazzi, genitori e insegnanti hanno del cyberbullismo e di internet, rispondendo in questo modo alle loro domande sul fenomeno, con la possibilità di condividere il proprio punteggio su Facebook. L’applicazione, inoltre, consente agli adolescenti un quiz di auto-diagnosi che reindirizza le vittime di cyberbullismo alla help line di assistenza, dove possono contattare direttamente esperti per una consulenza specifica. La app “Deletecyberbullying” include anche un video in inglese di sensibilizzazione sul cyberbullismo, consultabile anche su YouTube in 12 diverse lingue.    Secondo su sondaggio condotto da BeatBullying per la campagna #Deletecyberbullying su oltre 2.000 ragazzi e adulti in tutta Europa – spiega Fabrizio Azzolini, presidente dell’Age nazionale – 1 bambino europeo su 5 è vittima di bullismo. Di questi più della metà, il 55%, cade in depressione, oltre un terzo (35%) dichiara di aver danneggiato se stesso, o di aver pensato al suicidio, il 38%. E, come genitori, ci preoccupa anche il dato sul 34% degli adulti che ritiene il bullismo una parte normale della crescita e sul 16%, un adulto su 6, che dichiara che la maggior parte delle persone del loro Paese lo considera formazione del carattere. Il quadro non è più rassicurante se si analizza la specifica situazione italiana.  (ANSA).

CLL 03-LUG-15 17:44 NNN

Corso di Inglese per bambini e ragazzi

A tutti i bambini e ragazzi dai 7 ai 14 anni interessati a partecipare ad un corso inglese con insegnante madre lingua. Le lezioni si effettueranno nella settimana precedente all’inizio della scuola con lo scopo di ripassare le nozioni acquisite fino ad ora e ripartire preparati per il nuovo anno scolastico. Programma: L’inizio è lunedì 7 settembre 2015 e terminerà venerdì 11 settembre 2015, l’orario è dalle 8,30 alle 12,30 e si svolgerà nelle aule adiacenti alla sede dell’A.Ge presso la scuola di Ome in Piazza Mercato.

Per iscrizioni entro 03/08/2015 contattare : Mauro 3282198431  Bruno 3385254872  (preferibilmente dopo le ore 17.30)

Per ulteriori informazioni contattare il nr. Tel. 3200137336 Hilary Morrissey.

Notte in Tenda

Icona Notte in tenda 2015

NOTTE IN TENDA ALL’INSEGNA DEL RISPETTO DELLA NATURA E DALL’AMBIENTE

L’Associazione Genitori di Ome in collaborazione con la Protezione Civile organizza la notte in tenda 2015. Si partirà alle ore 16,30 dall’oratorio di Ome per poi dirigersi sulle colline circostanti guidati da Antonio De Matola ( Filosofo e Botanico Omense) per poi arrivare in località “FUS” dove si trascorrerà la serata allietati da racconti e giochi; ci riuniremo intorno al fuoco per la cena a base di pizza. Al calar del sole faremo una “passeggiata notturna”; trascorreremo la notte dormendo nelle tende allestite dalla Protezione Civile in compagnia di alcuni genitori. Per informazioni clicca >>>Volantino notte in tenda 2015

Un corretto uso di INTERNET

Grande successo, ma soprattutto entusiasmo e partecipazione hanno caratterizzato il corso di formazione per “un corretto uso della rete e del network “ che si è concluso a Ome, mercoledì 1 aprile 2015 con la speciale serata dedicata al “rapporto genitori-figli”. Il corso, tenutosi presso l’aula Magna, organizzato per i genitori dall’ A.GE di Ome in stretta collaborazione con la Scuola e la Biblioteca Comunale, si è rivelato molto utile e di estrema attualità. Tutto è iniziato con l’intervento a scuola dell’ispettore tecnico Domenico Geracitano che ha incontrato i ragazzi della scuola secondaria e alcune classi della primaria del nostro Istituto Comprensivo. Negli incontri ha cercato di far riflettere i nostri giovani alunni sull’utilizzo del web e sul problema del cyberbullismo. E’ seguita una serata aperta ai genitori per potersi confrontare su questi temi ancora in molti aspetti troppo sconosciuti. “Il mondo virtuale ha modificato il nostro modo di comunicare…per non rimanere spettatori passivi e senza parole è importante comprendere internet e dare le giuste competenze a tutti coloro che lo frequentano” dice Geracitano. Ecco dunque fondamentale la collaborazione tra scuola (per la formazione) e famiglia (per l’educazione): “educare e formare i giovani per insegnare loro a camminare nel mondo virtuale sfruttando tutte le opportunità che internet può dare, questo ci  consentirà di avere un mondo pieno di valori”. Si è ribadita più volte la necessità che i genitori “educhino” i propri figli all’utilizzo responsabile di internet, così come si fa per l’utilizzo della bicicletta o del motorino. Quindi, prima di dotare il proprio figlio di uno smartphone è bene fornirgli le adeguate competenze. Tra gli altri temi trattati nelle serate del corso anche il problema della privacy sul web, capire cosa è legale e illegale su internet, cyberbullismo e giochi virtuali (quali scegliere? Come?). Ai genitori che hanno partecipato, nell’ultima serata  è stato affidato il compito di “sporcarsi le mani”, cioè di “agire concretamente” scrivendo una lettera ai propri figli (“Figlio/a ti spiego cosa è il mondo virtuale”) per accompagnarli nell’utilizzo di internet e le lettere presentate erano molto vissute e frutto di sincere riflessioni e prese di consapevolezza del difficile ruolo di genitori-educatori. Un valido supporto è stata la lettura del libro scritto da Domenico Geracitano con le sue collaboratrici: “internet un mondo nuovo, costuiamolo ” nel quale si spiegano i lati oscuri ma si evidenziano anche le potenzialità di questo nuovo strumento ancora in evoluzione.

Carta Educativa: Paesi, Cibo e Culture

Icona InterculturaLa CARTA EDUCATIVA ritorna protagonista anche quest’anno con due eventi che legano tra loro Cultura, Cibo e Paesi del Mondo, in tema con EXPO 2015, realizzati con la collaborazione di tutte le agenzie che aderiscono alla “Carta Educativa”.

Il primo è un  INCONTRO  pensato per giovani e adulti in cui si affronterà il tema del valore educativo del cibo nelle diverse culture. Questo appuntamento avrà luogo giovedì 19 marzo 2015 alle ore 20.30 presso l’aula magna; interverranno MARGHERITA LEONE (docente di filosofia e scienze sociali presso il liceo delle scienze umane De André).

Il secondo evento è un POMERIGGIO INSIEME, dedicato a bambini e ragazzi, che avrà luogo sabato 21 marzo 2015, con inizio alle ore 14.30, presso il Borgo del Maglio di Ome: i partecipanti, divisi a gruppi guidati da catechisti ed educatori, seguiranno un percorso alla scoperta dei continenti, entrando in contatto con alcuni aspetti delle diverse culture mondiali. Per i genitori, in contemporanea, è prevista una visita guidata alla mostra fotografica Essere donna in Burkina Faso“, allestita all’interno del Museo del Maglio.    >>>>>> Carta educativa – manifesto iniziative Intercultura <<<<<<

 

 

Report A.Ge sulla “Buona Scuola”

La Buona Scuola targata genitori non conosce mezze misure. Analizzando i dati dell’indagine esplorativa sulle linee guida La Buona Scuola promossa dall’Age (associazione italiana genitori) attraverso un questionario chiuso on line sul sito associativo (www.age.it), emergono posizioni e proposte chiare e nette dei genitori sulla riforma della scuola del governo Renzi. Consensi e criticità dei genitori raggiungono percentuali plebiscitarie. Scarica Pdf >>>> report_age_buona_scuola <<<<<

Il Rapporto sull’indagine è stato inviato, nei giorni scorsi, al premier Matteo Renzi, al ministro dell’istruzione Stefania Giannini e al direttore generale del Miur Giovanna Boda come contributo dell’Age e dei genitori che hanno partecipato all’indagine in vista degli atti governativi sulla riforma della scuola, cominciando dal decreto atteso in Consiglio dei ministri a fine febbraio.                 >>>>  Ringraziamenti Presidente Renzi <<<<

1 2 3 4 5 6